Niente rifiuti per strada: in Tunisia ci pensa una nuova app “Weclean”!

Niente rifiuti per strada: in Tunisia ci pensa una nuova app “Weclean”!

pubblicato in: Ambiente | 0

wecleanLa nuova app, lanciata dal Comune di La Marsa, in Tunisia per spingere la collaborazione dei cittadini nella raccolta dei rifiuti solidi urbani. L’applicazione per dispositivi mobili (tablet e cellulari) permette ai cittadini di segnalare il punto preciso in cui sono stati accumulati in maniera indiscriminata i rifiuti per poi permetterne la rimozione.  L’uso di Weclean è semplice ed istintivo: segnalare, organizzarsi e ripulire o far ripulire. Grazie ad un sistema di geolocalizzazione, l’utilizzatore puo’ segnalare via foto e messaggi, su una mappa, il punto o la zona esatta da ripulire. Una volta scattato “l’allarme rifiuti”, l’insieme degli utilizzatori si puo’ organizzare per lanciare o effettuare un’azione di raccolta e risanamento della zona segnalata. A operazione ultimata gli utilizzatori dell’app potranno poi condividere le foto del sito ripulito con l’obiettivo di creare un circolo virtuoso. Al fine di dare un sostegno concreto e logistico all’azione, al progetto partecipano numerose autorità locali attraverso il consorzio WAMA-Net, (Waste Management Network) specializzato nella gestione comunale dei rifiuti solidi urbani, che finora comprende i comuni de La Marsa, di Sidi Bou Sad e di Carthage. Weclean beneficia del sostegno dela Cooperazione tedesca in Tunisia Giz attraverso il progetto CoMun Coopération Municipale. Lo strumento va in aiuto dell’amministrazione comunale che, come molte altre città tunisine, non ha denaro a sufficienza da investire nella gestione dei rifiuti. Solo il 72 per cento della raccolta è infatti finanziato dallo Stato, per il resto i Comuni sono costretti a fare appello alla buona volontà dei cittadini.
(Fonte: Ansa.it)

Lascia una risposta

11 − 2 =

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.