E’ il Sud che traina la raccolta differenziata di carta e cartone

pubblicato in: Ambiente | 0

riciclo-cartaSecondo il 21° Rapporto Annuale di Comieco sulla raccolta differenziata degli imballaggi cellulosi, nel 2015 sono stati raccolti oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone con un incremento dello 0,5% rispetto all’anno precedente. In questo, è il sud che sorprende con il + 4% rispetto al 2014.

Il Meridione, infatti, supera la soglia dei 30 kg per abitante mentre il Nord ha un leggero arretramento. Al Nord la regione con la maggiore raccolta procapite è l’Emilia Romagna, al centro la Toscana e al Sud l’Abruzzo. Le performance regionali risultano essere influenzate da fattori quali i consumi locali, i sistemi di raccolta, l’incidenza dei costi di smaltimento ecc..

Oggi l’area sud rappresenta il 21% del totale della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia; nel 1998 si attestava solo al 5%.

La crescita del Sud è sicuramente dovuta da una parte ad un maggiore coinvolgimento e responsabilizzazione dei cittadini e delle amministrazioni sul tema dei rifiuti ma anche ad un servizio di raccolta che nei comuni diventa sempre più efficiente. Molto, a questo proposito, è stato fatto anche grazie al sostegno del Consorzio che nel biennio 25015-2014 ha stanziato 3 milioni di euro per l’acquisto di attrezzature a quasi 200 comuni con deficit di raccolta. Anche quest’anno il bando ANCI-Comieco è stato attivato.

 

 

 

Lascia una risposta

3 × 5 =

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.