Il futuro si chiama Raccolta Differenziata Evoluta

Il futuro si chiama Raccolta Differenziata Evoluta

pubblicato in: Ambiente | 0

Chi effettua la raccolta differenziata facendo in modo che diventi parte del proprio stile di vita agisce anche nel rispetto delle regole del territorio in cui vive. Perché il progetto di una Smart City funzioni in maniera corretta, è fondamentale che tutti gli abitanti diano la loro collaborazione, non solo da semplici spettatori ma da protagonisti, partendo proprio dal rispetto per l’ambiente e per se stessi.

SCHEMA-FUNZIONALE-ERREDI-_ERREGO_raccolta_differenziata_evoluta

 

Alla base della Raccolta Differenziata non c’è un semplice meccanismo di smaltimento ma un sistema più complesso che spesso si avvale dell’utilizzo di tecnologie innovative come ad esempio la tecnologia RFID. Questi supporti permettono di raccogliere ed elaborare dati per fissare dei parametri su cui analizzare l’attività stessa di raccolta svolta dai cittadini.

La tecnologia RFID, efficace e all’avanguardia, si basa sulla tracciabilità di un semplice codice che viene attribuito ad ogni cittadino. Tale codice applicato negli appositi bidoncini atti a contenere i rifiuti, viene rilevato dai mezzi nel preciso momento della raccolta. Da qui parte la così detta “Differenziata Evoluta” che cosErrediweb software raccolta differenziata evolutatituisce il metodo di raccolta del futuro. La tecnologia RFID agevola e migliora la qualità della vita dei singoli cittadini e delle famiglie semplificando i vari disagi che l’attuale tema “differenziata” propone da anni.

Grazie a questo sistema di controllo, ogni cittadino, ha la possibilità di avere un termine di raffronto corretto e puntuale per quanto riguarda il costo della tassa sui rifiuti. Ciò è possibile in base al numero dei ritiri che vengono effettuati, in quanto ogni tipologia di materiale raccolto viene registrato.

Il cittadino, grazie al metodo di tracciabilità spesso connesso al meccanismo della “premialità” del cittadino stesso, viene invogliato a fare nel modo più corretto possibile la raccolta differenziata. Suddetto metodo, oltre a garantire una città più pulita, riduce al minimo il volume e la “quantità” dei rifiuti da smaltire.

Lascia una risposta

1 × 4 =

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.