Scheda Tecnica

FORMA E CARATTERISTICHE

La JK6200 è un nuovo tipo di macchina per il compostaggio dotata delle seguenti caratteristiche:

  • un potente trituratore integrato che sminuzza il materiale di scarto in piccoli pezzi
  • la possibilità di utilizzare i sacchetti di carta compostabili per conferire il materiale umido
  • un dosatore automatico di pellet, opzionale, che permette di inserire ogni volta la giusta quantità di materiale
  • un processo di miscelazione unico che assicura
  • la produzione di un ottimo compost apposito portello per lo svuotamento

 

 Capacità 200 Famiglie
 Misure in mm 5309*1170*1470mm
 Tipologia di  alimentazione 3-fase 16 A
 Ventilazione: Ad incasso
 Tonnellate Anno circa 40 ton
 N. Brevetto SE 9704 605 – 6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Materiale: acciaio inossidabile e polietilene riciclato

Funzionalità:

L’organico, prima di essere introdotto nella camera in cui avverrà il processo di compostaggio, viene pretrattato in un’apposita camera di triturazione/miscelazione. Una volta raggiunta la prima camera l’organico è aerato e mescolato con l’aggiunta continua di nuovo materiale, attraverso una tecnica di movimentazione di nuova concezione. Dopo circa due settimane, il meccanismo di miscelazione passa il materiale nella seconda camera per isolarlo da qualsiasi ulteriore contaminazione con materiale fresco, al fine di completare il processo di maturazione. La camera di maturazione è, ovviamente, dotata di un sistema di miscelazione indipendente. Avere due camere a controllo indipendente garantisce i migliori risultati possibili in condizioni più igieniche.

Design:

La macchina è progettata per soddisfare grandi aspettative di igiene e affidabilità, ed è di facile manutenzione. Il portello di conferimento è stato posizionato per un facile utilizzo da parte di tutti gli utenti, compresi i disabili. Le camere hanno portelli di controllo per garantire il corretto svolgimento del processo dall’inizio alla fine. La semplicità del design facilita l’identificazione da parte dell’utente delle diverse fasi del processo di compostaggio.

1. Triturazione dell’organico
2. Compostaggio
3. Maturazione
4. Svuotamento

Qualità:

La JK 6200 ha una struttura robusta, con il corpo realizzato in acciaio inossidabile.

Tutte le parti mobili sono sostituibili per un lungo utilizzo della macchina nel tempo. Le operazioni di triturazione, miscelazione e aerazione sono variabili e sono controllate da un’unità programmabile nel quadro comandi, consentendo così di adattarle agevolmente per realizzare il compostaggio ottimale in base al particolare flusso di rifiuti.

Manutenzione: i costi di manutenzione sono contenuti

Durata: almeno 20 anni

 

 

 Principali installazioni di Compostiere Joraform in Italia: